Jim Shepard e The Milan Review

Leggendo un'interessante intervista allo scrittore Jim Shepard, uscita sulla Paris Review, scopro che l'intervistatore, Tim Small, è il traduttore in italiano di Shepard e intervista lo scrittore "on Skype, from my ex-girlfriend's kitchen in Milan, Italy". Vado a cercare Tim Small e scopro che è il fondatore e il direttore editoriale di The Milan Review, una rivista letteraria che così si definisce sul web "The Milan Review is a semi-annual litmag which is vaguely thematic and definitely in English. It is distributed pretty much all over the world but conceived and printed in Italy.
It includes only short stories and hand-made artworks, such as paintings, drawings, collages and the like. No photographs—not for now, at least. Every issue is radically different from the others in size, form, concept, shape, color and taste.
It is almost certainly the best Italian-American literary journal in the world". themilanreview.

2 commenti:

  1. Sul primo numero hanno pubblicato un racconto di Jonathon. Ecco qui.

    1. Grazie della segnalazione. Andrò a cercarmi la rivista e a leggere il racconto di Jonathon di cui ho amato molto il libero dell'ignoto.